Da dietro? Ecco 5 posizioni da provare!

30/01/2018
Da dietro? Ecco 5 posizioni da provare!

Per quanto la posizione della pecorina sia già di per sé molto hot, che sia utilizzata per il sesso anale o per la penetrazione vaginale, questa prospettiva, ovvero quella posteriore, lascia spazio a diverse opzioni, tutte molto hot.

1. La mezza carriola

Simile alla carriola completa, la donna si appoggia sui gomiti, distende una sola gamba, lasciando l'altra come appoggio, e permette al compagno di alleggerirsi. Questa posizione facilita l'accesso posteriore alla vagina e anche al clitoride, mentre a guidarci sarà il nostro partner, che chiaramente condurrà il gioco. Avendo noi l'appoggio del ginocchio e delle mani/gomiti, possiamo utilizzarlo per muoverci avanti e indietro, stuzzicando maggiormente le sue e le nostre zone erogene.

2. La donna distesa

La donna distesa, del tutto, o con la schiena inarcata, è in una posizione molto erotica, soprattutto per l'uomo. In questa posizione l'uomo può penetrarla disteso, o seduto. Nel primo caso il contatto dei corpi sarà a 360°, e questo contatto completo risulta molto intimo oltre che super sexy. Nel caso in cui l'uomo sia seduto, le possibilità si ampliano, perché con le mani è più libero di farvi godere come meglio crede...

3. Piedi a terra

Nella svariata gamma dei "piedi a terra", le posizioni posteriori offrono un ampio margine di scelta. Ma se la donna è molto flessibile, allora potrà fare tesoro delle sue lezioni di yoga, e chinarsi fino ad arrivare con la testa tra le gambe. Qualsiasi sia la posizione della schiena comunque il vostro uomo sarà libero di afferrarvi per i glutei, il seno, i capelli e chi più ne ha...

4. La sfinge

Proprio come la figura mitologica, la donna protettrice dell'orgasmo giace sui gomiti distesa. Il partner pronto all'attacco, disteso sulla partner, ha libero accesso alla gamma posteriore di fantasie. Così la donna ha una certa facilità di movimento, avendo più basi d'appoggio rispetto all'uomo. Che aggiungere?

5. L'amazzone inversa

In questa posizione posteriore il bello è che a comandare non è l'uomo: stavolta è il gentil sesso. Come per la posizione dell'amazzone, la donna sta sopra. Stavolta di spalle al compagno che, disteso, starà ai tempi, ai ritmi e alle voglie della sua regina. Una posizione molto sensuale e, ammettiamolo, dominare è pur sempre un vero piacere.